Nicole Fasanini, stagista presso l’Ufficio Cultura della Comunità Montana di Valle Camonica, ha partecipato allo youth exchange ARTISANS DO IT BETTER (16-25 luglio 2018, Valle Camonica) come staff, con il ruolo di assistente.

 

Una mattina, mentre sto svolgendo il mio tradizionale lavoro seduta alla scrivania, vengo chiamata dal mio capo nel suo ufficio; in un istante mi precipito da lui e al tradizionale tavolo in vetro è seduta una ragazza: mi viene presentata come Sandra Simonetti. Dopo essermi seduta con loro mi viene illustrato il progetto al quale stanno lavorando, progetto Erasmus+ che avrebbe portato sul territorio camuno 30 ragazzi, interessati di artigianato, provenienti da 5 nazioni diverse: Croazia, Italia, Spagna, Romania e Ungheria dal 16 al 25 luglio 2018. La richiesta è esplicita: “Nicole te la senti di affiancare Sandra in questo progetto?” Lì per lì lo stupore è tanto, ma la risposta subito affermativa, perché questa tipologia di progetti mi è sempre interessata e poter essere nell’organizzazione di uno di essi ha fatto crescere in me orgoglio, curiosità ma soprattutto tanta responsabilità (paura a parte).

sdr

Il tempo trascorre veloce da quel primo incontro e in poco si giunge al 29 giugno: per questo giorno abbiamo organizzato un aperitivo per far conoscere tra loro i 6 ragazzi italiano-camuni che di lì a pochi giorni avrebbero partecipato allo scambio. Fin da subito si è creato un gruppo affiatato con tanta voglia di far conoscere il proprio territorio: la Valle Camonica va valorizzata e i primi a dover tramandare le tradizioni siamo noi che la viviamo quotidianamente. I giorni passano e tra i mille impegni con Sandra ci si riesce a vedere solo il venerdì prima dell’inizio di quell’avventura, ovviamente per concordare gli ultimi dettagli e far la spesa di cancelleria.

IMG-20180712-WA0061

Fin dal primo giorno i problemi non sono mancati ma con telefono alla mano, matita e agenda possiamo dire di essere riuscite a gestire tutto. (In quei giorni ho sentito più Sandra al telefono che la mia famiglia). I giorni trascorrono, non posso dire tranquillamente, perché ogni mattina ci si presentava un inconveniente da gestire e da riorganizzare, alcune questioni sono state anche abbastanza delicate… Accanto a tutto ciò però si trovava sempre un motivo per sorridere con Stefania, Adelchi e Asteria, personale dell’Ostello Centro Concarena presso il quale alloggiavamo e ai quali non resta che dire GRAZIE DI CUORE.

sdr

Un’esperienza unica come uniche sono state le persone che insieme a me l’hanno vissuta…

Cristiano: “pastore” del gregge, intrattenitore di momenti “vuoti”, voce sempre presente e motivo di tanti miei pianti di gioia (basta complimenti adesso)

Elena: team leader e appoggio fondamentale in diverse situazioni

Miriam: ragazza solare e spigliata che ha saputo supportarci e sopportarci nel tenere unito il gruppo (ottimo il tuo inglese)

Alessia: ragazza inizialmente timida ma che ha saputo farsi valere in molte occasioni

Paola: ragazza dotata di un forte senso di campanilismo tanto che i Pì Fasacc li conoscono ormai tutti.

E infine, non per ultima, c’è Sandra: una ragazza dinamica e con tante cose (forse troppe) nella testa. L’esperienza di staff con lei è stata positiva perché fin da subito si è creata complicità e forte senso collaborativo; insieme abbiamo saputo condividere gioie e dolori, sorrisi e lacrime, tranquillità e agitazione (pazzia a parte). Quando al giorno zero si pensava già “ma chi ce l’ha fatto fare?” Beh giunte alla fine possiamo dire di avercela fatta e di essere due ragazze a “prova di bomba”!

dav

GRAZIE  a chi mi ha affidato questo compito impegnativo ma gratificante

GRAZIE ai 30 ragazzi che, ciascuno a modo suo, sono stati meravigliosi

GRAZIE a Sandra collega e “sorella” perché da sola non sarei mai riuscita nemmeno ad iniziare questo progetto, figuriamoci a portarlo a termine

dav

 

Giunti alla fine posso dire che quest’esperienza mi ha insegnato due cose importanti nella vita: la forza e il sorriso non vanno mai persi neanche di fronte alle difficoltà.

 

 

Testo: Nicole Fasanini
Per la foto in evidenza si ringrazia la partecipante: Anita Krtalic

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...