Simona Picinelli è una ragazza di Pisogne che ad ottobre ha preso parte al progetto “Family Portrait” in Ungheria, cui ha partecipato grazie al lavoro di Atelier Europeo e Comunità Montana di Valle Camonica. Ecco la sua testimonianza:

Entusiasmo e paura era il binomio di emozioni che ha accompagnato le settimane prime della mia partenza. Ero al settimo cielo: una nuova esperienza mi stava attendendo. Al tempo stesso molte preoccupazioni frullavano nella mia testa: il mio inglese molto basilare, la timidezza iniziale, la difficoltà a comunicare, la paura di non sentirmi all’altezza delle richieste o di non trovarmi a mio agio nel gruppo. Dopotutto era il mio primo scambio giovanile e un po’ di agitazione era normale che ci fosse.

Munita di valigia e di molta voglia di mettermi in gioco sono partita. Simona PicineliI primi giorni, non lo nego, sono stati faticosi. Conoscevo poco gli altri, era molto tempo che non dicevo una parola in inglese e gli altri mi sembravano tutti molto più aperti e socievoli rispetto a me. Pian piano ho affrontato le mie paure e ho iniziato a passare meno tempo con il gruppo di italiani e ad avvicinarmi anche a quelli delle altre nazionalità. In questo modo ho iniziato a scambiare opinioni con loro, a confrontarmi anche su temi relativamente importanti, a ridere e a scherzare, a condividere serate lasciando a casa paure e titubanze.

Sono nate belle amicizie ed era interessante come e quanto ci stimolassimo a vicenda: qualcuno ha cercato di farmi partecipare quando mi ha visto in difficoltà e l’ho apprezzato molto. Nel frattempo ho iniziato a parlare un po’ di più e soprattutto a non preoccuparmi troppo della grammatica o della forma: volevo mettermi in gioco e l’ho fatto senza soffermarmi a lungo su questi aspetti. Il tema (la famiglia) era delicato e le differenze culturali o di pensiero sono emerse molto facilmente. Ciò ha permesso il dialogo.

Ritengo che quest’avventura sia stata formativa per la mia persona: ho usato l’inglese, ho sfidato me stessa, ho aperto i miei orizzonti, ho socializzato e sicuramente sono stata ripagata dalla disponibilità altrui.

Simona

2 pensieri riguardo “Simona Picinelli – Erasmus+ in Ungheria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...